Link Molto Belli: Tonno e dinosauri

Ciao,

questa è Link Molto Belli, io sono Pietro Minto e il mio libro Come annoiarsi meglio è ancora in libreria, se vi va di comprarlo. Ho tanti link da consegnarvi quindi cominciamo!

Niente problemi, solo una vecchia mappa giapponese dell’Antartide. Qui per vederla grande.


L’algoritmo di TikTok ci capisce. Ma proprio bene. Che succede quando comincia a proporti video discutibili?

“It is a story, in a way, of space travel, one of the first works of science fiction.” Sul rapporto tra Dante e l’astronomia.

Martino Pinna racconta Luigi Orabona, autore de L’Iveonte, il romanzo più lungo della storia, e tipino davvero ok. Bellissimo. (Questo il sito dell’autore.)

Il panino col tonno di Subway non contiene proprio, ehm, tonno. Sì, ma allora cosa contiene? E soprattutto: cos’è il tonno? L’inchiesta del New York Times.


“La schwa diventa così parte e vessillo di un gergo coltivato nelle bolle. Diventa una funzione d’incremento della frammentazione e dell’incomunicabilità tra parti diverse della società. L’inclusione si fa recinto, enclave e rafforza i connotati di una società che si modella a immagine e somiglianza degli algoritmi.”
Ivan Carozzi su Schwa e inclusività.

Pippo 😭.

Le content farm che producono video virali dalle fabbriche cinesi.

(Video come questo lmao.)

Conan dà l’addio al late night (tornerà con un programma settimanale!): “I think that when smart and stupid come together it’s the most beautiful thing in the world”. Il migliore.

Un sito che serve a non fare niente per due minuti.

Ottimo TikTok.

In settimana ho scritto una cosa solo-per-abbonati sulle canzoncine di TikTok e il music business.

Un ottimo coso con cui calcolare le probabilità di essere colpiti da un bombardamento.

Perché tutto è così strano? Forse perché stiamo attraversando un “vibe shift”.

Infine,

permettetemi di rovinarvi il fine settimana con questo semplice link.


Ed è tutto, ciaoo.